un cuore a spasso

In evidenza

Quando sono nata il mio cuore piccolo pulsava velocemente; sembra impossibile adesso che un cuore così piccolo fosse così pieno di amore. Batteva forte al ritmo dell'amore, quello vero, quello che solo un bambino non sa di avere e che distribuisce con la sua sola presenza in una stanza. Crescendo il cuore è stato ferito, … Continua a leggere un cuore a spasso

Un tessuto prezioso fatto di immagini

Complice il sole che ha finalmente avuto il coraggio di farsi vivo dopo giorni e giorni di grigiume, esco di casa per fare due passi nei dintorni di casa. L'aria è pungente sul viso e contemporaneamente il calore del sole, mi mostra la bizzarra modalità "schizofrenica" con cui madre natura ci dice che ci ama...e … Continua a leggere Un tessuto prezioso fatto di immagini

Involtini di verza

Mia madre era una bravissima cuoca: ricordo ancora le tagliatelle, i gnocchi, gli agnolotti distesi sul tavolo della cucina, tavolo a cui arrivavo a malapena sfiorando con il naso lo spigolo. I miei occhi hanno visto quelle mani sapienti sbattere, impastare, cucinare, chiudere con cura ogni singolo agnolotto, riempire la "tasca di carne" (la sacòcia … Continua a leggere Involtini di verza

Una pizza senza glutine

Lockdowm, cambio di alimentazione per la pressione ballerina, rientro a casa entro le dieci di sera se no multa! Bel quadretto vero? In un'altro periodo della mia vita tutto questo, ne sono certa, mi sarebbe sembrata la più enorme delle ingiustizie! Un complotto a tradimento per soffocare la mia libertà. (e qui un pugno chiuso … Continua a leggere Una pizza senza glutine

riflessioni serali

C'è una gran differenza tra l'avere in mente di raccontare qualcosa e lo scriverla effettivamente. Nelle mie "lettere" cercavo di essere onesto il più possibile, seguendo la vecchia massima greca: "Dona tutto ciò che possiedi, e allora ti sarà dato". Ricordi, sogni, riflessioni di C.G. Jung Già, proprio così caro il mio Carletto (che sarebbe … Continua a leggere riflessioni serali

Gratitudine – Bert Hellinger

Gratitudine cari genitori, nonni e altri antenati per avermi tessuti la strada, immensa gratitudine per l'immensità dei vostri sogni che, in qualche modo, sono la mia realtà oggi. Da questo punto e con molto amore, faccio luce alla tristezza che è stata nelle generazioni passate, dò luce alla rabbia, a partenze premature, a nomi inespressi, … Continua a leggere Gratitudine – Bert Hellinger

Abbraccio

Anche solo immaginare un abbraccio, anche solo ricordarlo...che sconvolgimento cellulare. La memoria s'attiva, ma non solo lei. C'è qualcosa di diverso nel prossimo abbraccio che darò, lo sento. Proprio al centro, lì nel cuore, sento calore al solo pensiero, un piacere mai provato prima; sì prima, quando gli abbracci erano una moda, quando gli abbracci … Continua a leggere Abbraccio

Il mio nome è…

Laura Piera è il mio nome. Bimba assetata di riconoscimento, adolescente timida e indecisa, adulta insofferente, ribelle, leggera, profonda. Occhi ancora di bimba specchio di un’anima dai colori lucenti che chiede di essere riconosciuta. La donna saggia ascolta. Sul cuore ombre antiche che il respiro risana e accoglie. Bimba, adolescente, adulta, saggia convivono in me … Continua a leggere Il mio nome è…

Prega

Prega come sai amata figlia Prega con gioia Prega con la vivacità dell’essere tuo Non stancarti di sorridere e ridere come tu sai E’ tempo di scelte, di fiducia, di perdono Lascia al tempo e all’amore fare tutto il resto Ti amo Miriam

E se…

"Maaahh, non vedi? La gente è andata tutta fuori di testa! Sono pieni di rabbia, non capiscono 'na mazza, non si svegliano, sono proprio una massa di pecoroni." E poi, in genere, arriva la perlina: “meritiamo l’estinzione!”. E ancora si sprecano pillole di falsa saggezza del tipo:" ehhh ma se mangiassero così, se dormissero cosà, se camminassero di là, … Continua a leggere E se…